TENTATO OMICIDIO A SELARGIUS

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tentato omicidio a Selargius: sfiorata la tragedia

La polizia di Quartu Sant’Elena ha arrestato Francesco Spicuzza, 37 enne di Selargius, reo di tentato omicidio. Spicuzza si sarebbe introdotto, armato, nell’abitazione della sua anziana vicina di casa, forse per derubarla. Per sua sfortuna è stato scoperto dal giovane nipote della padrona di casa, con il quale sarebbe esplosa la lotta.

Tre coltellate, volte a uccidere

Spicuzza avrebbe provato ad accoltellare il giovane tre volte. La prima coltellata avrebbe trafitto il gluteo sinistro e la seconda, diretta alle costole, è stata schivata dal giovane che ha riportato una ferita al braccio.

La terza coltellata è stata invece bloccata dall’intervento di un parente della vittima che avrebbe posto fine all’aggressione e messo in fuga Spicuzza.

Il colpevole si è costituito dopo due giorni

Gli agenti del Commissariato di Quartu hanno avviato le indagini a carico di Spicuzza che, conosciuto dalle vittime, si è costituito due giorni dopo.

Successivamente, è stata attuata la richiesta di misura cautelare in carcere.

La Legge è inefficiente?

Francesco Spicuzza, di origini calabresi ma residente a Selargius, era già noto alle procure per reati ormai passati in giudicato. A modo suo, il Spicuzza dimostra di possedere quanto meno una spiccata ingenuità per aver tentato il furto a volto scoperto nonostante fosse noto ai suoi vicini di casa. O forse il problema, in uno Stato dove il potere giudiziario ha perso la sua efficienza, è che la Legge non incute più timore ai ladri avendo ormai perso la propria carica di deterrente sociale.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Comments

comments

Vincenzo Milia

"Libertà vuol dire veramente qualcosa, significa avere il diritto di dire alla gente quello che la gente non vuole sentire"

vincenzo-milia has 48 posts and counting.See all posts by vincenzo-milia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi