SAMMY PRAHALIS : RITIRO IMMINENTE

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Sammy Prahalis sogna un futuro da allenatrice

Sammy Prahalis si considera “ritirata al 95%”: la fuoriclasse americana si è espressa così in un’intervista rilasciata a newsday.com . L’ex giocatrice del CUS Cagliari, attualmente in forza al team ungherese Aluinvent DVTK Miskolc, si è letteralmente innamorata del ruolo di allenatrice e insegnante, e punta a costruirsi il proprio brand, organizzare eventi e diventare una coach professionista.

I tifosi cagliaritani si ricordano di Sammy per la scorsa stagione, dove ha lasciato più volte il pubblico a bocca aperta con delle giocate altamente spettacolari. La Prahalis è stata la miglior realizzatrice del campionato, ed è passata alla storia per la partita contro Sesto San Giovanni, dove ha messo a segno ben cinquanta punti.

Le sue prestazioni non sono bastate al CUS per salvarsi, ma Sammy si è comunque dimostrata una fuoriclasse, nonostante il pessimo trattamento ricevuto da avversarie e arbitri: difficile dimenticare, infatti, l’espulsione a Torino, quando la sua classica esultanza dopo un canestro da tre punti è stata giudicata “provocatoria”, per non parlare del tecnico contro Orvieto, quando la sua unica colpa è stata quella di farsi buttare giù da un’avversaria a palla lontana.

L’ex giocatrice del CUS è pronta a tornare negli States

La nuova carriera di Sammy avrà inizio negli Stati Uniti, dove in passato ha militato in WNBA: fu la sesta scelta dei Phoenix Mercury del 2012, dopo i tanti successi ottenuti in NCAA. Il basket femminile perde una grande giocatrice, che appende le scarpe al chiodo a soli 27 anni, ma le giovani ragazze intenzionate a sfondare in questo sport potranno imparare tanto dalla Prahalis, che condividerà con loro tutta la sua esperienza.

Non resta, dunque, che fare un grosso in bocca al lupo a questa artista della pallacanestro, la cui assenza sui campi si farà sicuramente sentire. E se un giorno qualche sua allieva vorrà seguire le sue orme in senso letterale, il CUS non si lascerà scappare l’occasione di avere tra le proprie file un altro fenomeno…

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Comments

comments

Alessandro Bogazzi

"A doppia superbia, doppia caduta"

alessandro-bogazzi has 93 posts and counting.See all posts by alessandro-bogazzi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi