MAURIZIO MERLUZZO ALLA GUIDA DI UN GIOCOMIX SPETTACOLARE

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Maurizio Merluzzo ha sfoderato le sue doti di showman per impreziosire ulteriormente la decima edizione del Giocomix. Oltre a presentare le due gare cosplay, Merluzzo è salito più volte sul palco per intrattenere il pubblico, e ha concesso foto a tutti i suoi fan all’interno del suo stand. L’altra ospite speciale dell’evento è stata Ambra Pazzani, cosplayer di alto livello, che ha fatto parte anche della giuria.

Dopo il successo dello scorso novembre si è deciso di confermare l’Hotel Setar, puntando però a una notevole espansione: quest’anno, infatti, erano tre le aree visitabili, con la terza che ha occupato il piano superiore. All’interno è stato dato spazio a League Of Legends, a un simulatore di rally e agli Youtuber, ed è stato possibile provare l’Escape Room, andata sold out in entrambe le giornate. La stanza piena zeppa di enigmi era a tema 007 Casino Royale, e l’obiettivo era quello di trovare il misterioso e malvagio Le Chiffre.

 

Tanto spazio, dunque, è stato dedicato a giochi e videogiochi, anche retrò: sempre presente lo stand di Game’s Hunters, mentre in varie postazioni era possibile giocare, tra gli altri, a Crash Team Racing e all’intramontabile Mortal Kombat 2. Non sono mancate, poi, le sessioni di giochi di ruolo e da tavolo.

Anche i disegnatori e gli illustratori hanno avuto il loro spazio: Nicolò Delpiano ha presentato il primo numero di Eozoon, che ha come protagonisti dei furetti più agguerriti che mai, ma anche Kibbitzer  (i suoi volumetti sono andati letteralmente a ruba!) e Humesako hanno dato sfoggio della loro bravura. 

Lo Shibuya Maid Cafè ha offerto, come sempre, un ottimo intrattenimento, mentre il fulcro di queste due giornate è stato rappresentato dal cosplay, il cui livello continua a salire. Ancora una volta, sorprende la grande varietà dei costumi portati in gara e non: si è passati dal classico Occhi di Gatto all’ancora più classico Mary Poppins, dalla malinconia di Rei Ayanami di Evangelion alla magia della Principessa Bambina della Storia Infinita. C’era persino Totò Sapore, con tanto di pizza al seguito!

Era presente anche Sara Gabrielli, una delle due vincitrici del Romics, che ha interpretato C-18 per poi riportare la sua amata Merida; in entrambi i casi ha fatto coppia con Daniele Marceddu, che continua a perfezionare il suo Dottor Gero. Che dire poi di Zack Fair e Cloud Strife, capaci di farci commuovere con la scena finale di Crisis Core? O di George R.R. Martin, tanto identico all’originale quanto pronto a uccidere l’ennesimo personaggio di Game Of Thrones?

Insomma, tra Maurizio Merluzzo, i cosplayer eccezionali e tanto altro si può tracciare un bilancio positivo su questo Giocomix: ora inizia il conto alla rovescia per l’edizione di novembre.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Comments

comments

Alessandro Bogazzi

"A doppia superbia, doppia caduta"

alessandro-bogazzi has 95 posts and counting.See all posts by alessandro-bogazzi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi