CUS E SELARGIUS, LE REGINE DEI DERBY SARDI

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Due autentici derby sardi, uno dei quali molto sentito, sono andati in scena nell’ultima giornata del girone d’andata della Serie A2 di basket femminile, e hanno visto trionfare il San Salvatore Selargius e il CUS Cagliari. Si è trattato di due ottime partite, in cui è apparsa evidente la tenacia dei team isolani e quella voglia di non essere più il fanalino di coda della classifica. Se ad Alghero servirebbe un miracolo, le altre tre squadre hanno maggiori possibilità di raggiungere la salvezza, col CUS che è riuscito a rimettersi in corsa dopo una serie negativa durata fin troppo a lungo.

La partita di sabato è stata a senso unico, col San Salvatore che è andata presto in fuga e, una volta raggiunto un considerevole vantaggio, è riuscita ad amministrarlo, chiudendo sul punteggio di 78-62. Da segnalare i 27 punti di una fenomenale Ljubenovic e i 21 di Russo, mentre Delia Gagliano, con 12 punti, 5 rimbalzi e 2 stoppate, conferma la sua grande crescita. Per la Mercede non bastano le buone prestazioni di Barbone, Georgieva e Sow, uniche della squadra ad andare in doppia cifra.

Decisamente più combattuto il derby cagliaritano, una vera e propria battaglia che ha tenuto gli spettatori col fiato sospeso fino all’ultimo secondo. Dopo un primo quarto abbastanza combattuto, il CUS prende il largo, e grazie a un’Alesiani decisamente in forma e al duo Riccardi-Niola sempre letale, arriva al massimo vantaggio di +19 nel terzo quarto. La Virtus, però, non si perde d’animo, e mette a segno una spettacolare rimonta, guidata da Sarni (miglior marcatrice della partita con 20 punti) e Templari, arrivando addirittura a -2 e rischiando il clamoroso sorpasso. Dettori e la nuova entrata Bertucci permettono al CUS di stringere i denti e di evitare la beffa, nonostante Gomes e compagne ci provino fino all’ultimo.

Si torna in campo sabato prossimo, e sarà di nuovo doppio derby, con la Mercede Alghero che ospiterà il CUS Cagliari, mentre San Salvatore Selargius andrà in casa della Virtus Cagliari.

Tabellini:

Mercede Alghero – San Salvatore Selargius 62-78 (15-22, 31-41, 45-57)

Mercede Alghero: Barbone Camilla 13, Georgieva Iva Palmenova 12, Sow Diarra 12, Spiga Carla 10, Petrova Alexandra 7, Azzellini Sara 5, Marini Chiara 3, Solinas Marta 3, Zinchiri Giada, Solinas Marta, Manconi Viviana, Canu Giulia

San Salvatore Selargius: Ljubenovic Ana 27, Russo Francesca Romana 21, Gagliano Delia 12, De Pasquale Ada 6, Arioli Cinzia 4, Lussu Anna 2, Mura Francesca 2, Laccorte Michela 2, Lai Giulia, Pinna Denise, Schirru Adele

CUS Cagliari Energit – Surgical Virtus Cagliari 64-60 (22-15, 46-28, 55-48)

CUS Cagliari Energit: Riccardi Elena 18, Alesiani Federica 14, Dettori Angela 11, Niola Rachele 8, Bungaite’ Julita 6, Bertucci Jennifer 4, Gaslini Martina 3, Vanin Giulia, Madeddu Federica, Aielli Alessandra

Surgical Virtus Cagliari: Sarni Silvia 20, Templari Elisa 12, Rossi Chiara 9, Gomes Da Silva Lavinia Joao 9, Mura Valentina 6, Ridolfi Giulia 4, Vargiu Marta, Mastio Beatrice, Melis Matilde, Mancini Matilde, Pellegrini Bettoli Laura

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Comments

comments

Alessandro Bogazzi

“A doppia superbia, doppia caduta”

alessandro-bogazzi has 95 posts and counting.See all posts by alessandro-bogazzi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi