È ANCORA IL CASO DI CHIAMARLI TIFOSI?

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Brutto episodio a Sassari

Guerriglia urbana tra tifosi “: così viene definito il terribile episodio che si è consumato dopo l’arrivo degli ultras cagliaritani a Sassari. Quella che sarebbe dovuta essere un’amichevole si è trasformata in un’autentica battaglia, frutto di un’assurda rivalità ben lontana dalla sua conclusione.

Secondo le prime ricostruzioni, tutto sarebbe cominciato verso le 13, con una rissa degenerata in fretta, che avrebbe coinvolto centinaia di tifosi (200 del Cagliari), con tanto di lanci di petardi e bombe carta. L’ Unione Sarda sostiene che ci siano addirittura dei feriti.

L’ amichevole tra Cagliari e Sorso passa in secondo piano di fronte a un episodio di tale gravità, che ha portato alla chiusura delle strade sassaresi e all’arrivo delle forze dell’ordine. Il calcio, in questo caso, esce sconfitto su tutta la linea, a prescindere dal risultato del match e dalle prestazioni degli atleti in campo.

Sono questi i veri tifosi?

A questo punto sorge spontanea una domanda: è il corretto utilizzare il termine “tifosi” per definire i protagonisti di questa guerriglia? Si può parlare di rivalità tra i tifosi del Cagliari, che hanno colto un futile pretesto per muovere guerra alla città sassarese, e quelli della Torres, che sono accorsi immediatamente per un match che non interessava la loro squadra?

Episodi del genere sono condannabili a prescindere, e in realtà non hanno nulla a che vedere col vero tifo, quello che porta a sostenere la propria squadra in modo positivo, e soprattutto senza mai ricorrere alla violenza. I protagonisti degli scontri di Sassari non rientrano in queste casistiche, e forse sarebbe il caso di non parlare di scontri tra tifosi, bensì di scontri tra violenti, che con lo sport hanno veramente poco da spartire.

Si attendono, comunque, aggiornamenti, nella speranza che tutto si possa placare il prima possibile, chiudendo un bruttissimo episodio che ha provocato un enorme danno di immagine allo sport isolano.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Comments

comments

Alessandro Bogazzi

“A doppia superbia, doppia caduta”

alessandro-bogazzi has 95 posts and counting.See all posts by alessandro-bogazzi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi