CAPOLAVORO CUS, MALE LA VIRTUS

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Il CUS ci crede fino alla fine

Il CUS vuole giocarsi fino alla fine la permanenza in Serie A2, e prestazioni strepitose come quella di oggi fanno ben sperare per il futuro. Le cagliaritane sono state quasi sempre in vantaggio, e non si sono fatte raggiungere nemmeno dopo un doppio fallo tecnico, evitando il crollo psicologico.

Castlenuovo inizia con una bella tripla di Bergante, ma il CUS ha un passo diverso da subito; Bungaite’ e Niola dettano legge sotto canestro, e il primo quarto si conclude sul +8 per la squadra di casa.

Bertucci, Riccardi e Dettori vanno a segno dalla distanza, e tocca a Gross, la migliore della sua squadra e a Rosso il compito di limitare i danni. Anche Alesiani si fa valere con due triple importanti, di cui una allo scadere dei 24 secondi.

La vittoria arriva nonostante un doppio tecnico e un’espulsione

A metà del terzo quarto, Niola riceve una gomitata da Gabba: si scatena un parapiglia, e il verdetto arbitrale è pesantissimo per le cagliaritane. Non solo arrivano due falli tecnici consecutivi, ma viene anche espulsa Riccardi per proteste.

Castelnuovo ci crede e all’inizio dell’ultima frazione si porta addirittura sul -1, ma Bungaite’ (18 punti in tutto) e compagne creano un nuovo break, e di fatto la partita si chiude quando Alesiani subisce un fallo antisportivo. Niola è autrice di una spettacolare stoppata su Gabba, Bertucci va in doppia cifra con un canestro allo scadere, e per il CUS è festa.

Le cagliaritane agganciano momentaneamente Bolzano e si portano a due lunghezze da Carugate: le due squadre si affronteranno proprio stasera.

CUS Cagliari – EcoProgram Castelnuovo Scrivia 61-50 (17-9, 31-21, 45-39)

CUS Cagliari: Bungaite’ Julita 18, Bertucci Jennifer 11, Niola Rachele 9, Alesiani Federica 9, Dettori Angela 9, Riccardi Elena 5, Lai Giulia, Madeddu Federica, Aielli Alessandra, Vanin Giulia

EcoProgram Castelnuovo Scrivia: Gross Krista 16, Gabba Silvia 9, Rosso Francesca 8, Salvini Clara 6, D’Amico Clara 6, Bergante Francesca 3, Vitari Annalista 2, Porro Giulia, Algeri Adelaide, Gavio Irene, Giangrasso Sara

La Virtus perde uno scontro importantissimo

La Virtus perde lo scontro diretto e dice addio ai playoff, nonostante un buon tentativo di rimonta. La squadra cagliaritana ha provato a contrastare le rivali, ma ha visto il distacco crescere col passare del tempo.

Fassi Albino trova in Silva la sua arma vincente, e si porta a +8 alla fine del primo quarto. La Virtus non riesce a reagire, e nella seconda frazione mette a segno solamente sette punti, portandosi a quindici lunghezze di distacco dalle avversarie.

Sarni e Templari (34 punti in due) sono autrici di una prestazione monumentale nella seconda parte della partita, ma Fassi Albino risponde con Packovski, Valente e Manzini, che vanno tutte in doppia cifra. Il +16 finale sembra riflettere l’andamento della partita.

La Virtus si trova ora a quattro lunghezze da Fassi Albino, a due giornate dalla fine: il sogno playoff è rimandato al prossimo anno.

Virtus Cagliari – Fassi Albino 52-68 (12-20, 19-34, 35-53)

Virtus Cagliari: Templari Elisa 17, Sarni Silvia 17, Gomes Da Silva Lavinia Joao 6, Rossi Chiara 6, Ridolfi Giulia 2, Vargiu Marta 2, Mastio Beatrice 2, Garau Elena, Melis Matilde, Mancini Matilde, Biella Gaia, Pellegrini Bettoli Laura

Fassi Albino: Silva Elisa 16, Packovski Lana 11, Manzini Linda 11, Valente Emanuela 10, Marulli Selene 9, Devincenzi Simona 5, Vincenzi Giulia 4, Panseri Alessia 2, Birolini Giovanna, Birolini Michela, Lussana Chiara, Pintossi Lisa

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Comments

comments

Alessandro Bogazzi

"A doppia superbia, doppia caduta"

alessandro-bogazzi has 95 posts and counting.See all posts by alessandro-bogazzi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi