IL BASTIONE RIAPRE, CAGLIARI FESTEGGIA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Il Bastione riapre, seppur parzialmente

Il Bastione di San Remy è finalmente pronto per riaccogliere i cittadini di Cagliari e provincia e i turisti provenienti da tutto il mondo. La struttura è stata riaperta al pubblico nella giornata di venerdì, e i festeggiamenti sono partiti immediatamente.

I lavori non sono ancora stati completati: l’ingresso da Piazza Costituzione è ancora chiuso, e certe parti non sono ancora accessibili. Tuttavia, i lavori procedono, e si spera in poco tempo di rivedere il Bastione in tutto il suo splendore.

Sabato è avvenuta la tanto attesa reunion dei “bastionari”, ragazzi di tutte le età che per anni avevano fatto della struttura il luogo di aggregazione per eccellenza. Per molti di loro si è trattato di un pomeriggio all’insegna della nostalgia, delle rimpatriate, degli aneddoti e anche della promessa di frequentare con costanza il Bastione appena riaperto.

Vetri in plexiglass e illuminazione funzionante

I vetri in plexiglass, posizionati in modo da limitare gli incidenti, non risultano invasivi, ed è dunque ancora possibile affacciarsi alla terrazza e godersi un panorama mozzafiato.

Dopo il tramonto, un sistema di illuminazione perfettamente funzionante ha permesso a diversi gruppi di ragazzi di rimanere nel luogo o di accedervi, mentre il De Candia ha animato la serata con la musica a tutto volume.

Cagliari ritrova dunque uno dei suoi monumenti più famosi, e saranno sicuramente in tanti, nelle prossime settimane, a dare il “bentornato” al Bastione di San Remy.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Comments

comments

Alessandro Bogazzi

"A doppia superbia, doppia caduta"

alessandro-bogazzi has 93 posts and counting.See all posts by alessandro-bogazzi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi